Cambiare la serratura quanto costa?

Scritto da Davide Boschi on .

Domanda via e-mail:

Buongiorno,
le chiedo cortesemente preventivo di massima per il cambio di una serratura di porta blindata di un abitazione a parma.
la serratura non è rotta però non si può chiudere dando giri con la chiave dall'interno, cercavo una soluzione per rendere la chiusura più sicura, quindi o cambiare la serratura o non so se si può intervenire aggiungendo una chiusura dall'interno.
grazie mille
cordiali Saluti.


Risposta:
Il fatto che la serratura di una porta blindata non possa chiudersi dall’interno, rappresenta di per sé un guasto a tutti gli effetti, se non un macroscopico errore di assemblaggio o progettazione da parte di chi ha costruito la porta. Cosa, quest’ultima, della quale dubito molto. Le serrature sul mercato sono, più o meno, qualcosa come sessantamila articoli differenti, di cui almeno una terza parte (dunque ventimila circa) possono trovare collocamento nel mondo delle porte blindate.
Darle un ordine di spesa sulla sola base di una indicazione così vaga, quale quella che lei mi ha fornito, non è poi tanto semplice, ma ci proverò lo stesso: Il valore medio di un intervento di sostituzione della serratura su una porta blindata oscilla fra i 250 e 500 euro più iva. Se invece parliamo di sostituire apparati intercambiabili della serratura stessa, quali leve, cilindri, nuclei di combinazione o assimilabili, balliamo fra i 100 e i 300 euro, sempre più iva. Ad onor del vero va detto che, talvolta, il problema che ha indotto l’utente a richiedere l’intervento del serraturiere esula dai connotati di funzionamento della serratura, ed è attribuibile ad altri apparati della porta. Il difetto può infatti essere determinato da un assestamento del battente rispetto al telaio, che pertanto necessita di essere registrato; dal cedimento dei cardini; da un attrito eccessivo venutosi a creare sui deviatori, oppure da un residuo estraneo incastratosi chissà dove. In ogni caso, anche quando si tratta di simili intoppi, l’intervento, se consideriamo il diritto di chiamata, il valore del tranfert, lo smontaggio e il riassemblaggio della porta, ben difficilmente costerà meno di 100 euro più iva.
Se poi, visto che è già in ballo (e com'è proverbialmente noto le conviene ballare), volesse migliorare le prestazioni della sua porta (fatalmente già ridottesi alla vulnerabilità più totale), le consiglierei di provvedere ad effettuare un aggiornamento, o una conversione vera e propria della serratura. Cioè una trasformazione della stessa in un apparato di riferma di concezione più recente e quindi più sicuro.
In questo specifico caso i costi tendono a lievitare ulteriormente, soprattutto rispetto a quelli da sostenere per una semplice e banale riparazione. Una conversione fatta decentemente può partire da 400 euro + iva per arrivare finanche a 900, con l'impiego di sistemi multipli o pluri-tecnologici interagentienti fra loro. La cosa necessita quindi di essere valutata oculatamente, soprattutto in base alla qualità della porta esistente sulla quale si vorrebbe fare l'intervento. E' chiaro che, se questa fosse strutturata come "una lattina di Cocacola", parimenti alle tante che si trovano nei supermercati e nella grande distribuzione, non varrebbe certo la pena di spendervi accanto cifre importanti.
Cordialmente Davide Boschi.

Commenti

Nome *
Inserisci l'e-mail per la verifica
URL
Code   
Invia commento

Questo utilizza Cookie. Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Informativa Cookie.