I servizi forniti da noi serraturieri (apriporta è infatti una definizione impropria, per quanto d’uso comune) si possono dividere grossomodo in quattro tipologie:

La prima riguarda l’apertura di serrature bloccate a causa di un guasto, determinato sia da una rottura accidentale che dall’usura dovuta al normale impiego, oppure a seguito di atti vandalici, di tentativi di manipolazione o di scasso, quanto a volte da un uso improprio che si è fatto delle chiavi.

La seconda si riferisce al semplice cambio delle chiavi su di una serratura ancora funzionante che solitamente viene richiesto per ragioni di sicurezza, quando queste siano state indebitamente sottratte, smarrite o, più semplicemente siano entrate nelle disponibilità di soggetti ai quali non si voglia più consentire l’accesso. È opportuno cambiare le chiavi anche in caso di subentro, ovvero quando si prende possesso di un immobile o una porzione di immobile, sia essa di proprietà che in locazione, questo per garantirsi almeno il possesso esclusivo di nuove chiavi. Talora il cambio della serratura può essere richiesto soltanto per un doveroso aggiornamento del sistema di chiusura o riferma, troppo datato, e quindi non più sicuro.

La terza è quella che attiene all’apertura vera e propria della serratura per mancanza delle chiavi, che viene richiesta in caso di smarrimento e in concomitanza di una palese impossibilità nel reperire altre copie, sia presso parenti che colleghi o altri soggetti possessori. Com’è facilmente immaginabile, anche agli occhi un profano, quest’ultimo genere d’intervento è di fatto il più "delicato" in quanto l’atto di aprire una porta, quando effettuato da chi non ne ha diritto, è di per sé un reato. Per procedere a questo genere di aperture si rende quindi necessario, da parte del committente, esplicitare le proprie generalità e sottoscrivere in forma di autodichiarazione il proprio legale diritto ad aprire la porta in questione. Il tutto, ovviamente, in ottemperanza agli obblighi nell’ambito delle leggi che dispongono in merito al trattamento dei dati personali. Questo genere di apertura si effettua in caso di pignoramenti o sfratti giudiziari, laddove vengano meno l'aperura spontanea o la restituzione delle chiavi da parte del pignorato o dell’inquilino sfrattato. In queste specifiche circostanze sono necessari l’ordine e la presenza di un ufficiale giudiziario.

 

In fine, il serraturiere (apriporta), effettua progettazione ed installazione di sistemi per la pianificazione degli accessi, dalle semplici unificazioni su impianti multipli, alle più complesse "masterizzazioni" per una gestione gerarchica degli ingressi.

Copright 2020 Tutti i diritti risevati - Boschi Serrature di Davide Boschi - Via Ponte Ghiara 40 - 43036 Fidenza (PR)
P.I. 02755420342 - C.F. BSCDVD62T09B034

Privacy

informativa cookies