Servizio Apriporta

alt

Apertura porte

Apriporta per Parma e Piacenza                   

Pronto intervento apertura porte

casseforti e serrature in genere                                                                                                           

Chiama

347 3482141

I servizi forniti da noi serraturieri (apriporta è infatti una definizione impropria, per quanto d’uso comune) si possono dividere grossomodo in quattro tipologie:

La prima riguarda l’apertura di serrature bloccate a causa di un guasto, determinato sia da una rottura accidentale che dall’usura dovuta al normale impiego, oppure a seguito di atti vandalici, di tentativi di manipolazione o di scasso, quanto a volte da un uso improprio che si è fatto delle chiavi.

La seconda si riferisce al semplice cambio delle chiavi su di una serratura ancora funzionante che solitamente viene richiesto per ragioni di sicurezza, quando queste siano state indebitamente sottratte, smarrite o, più semplicemente siano entrate nelle disponibilità di soggetti ai quali non si voglia più consentire l’accesso. È opportuno cambiare le chiavi anche in caso di subentro, ovvero quando si prende possesso di un immobile o una porzione di immobile, sia essa di proprietà che in locazione, questo per garantirsi almeno il possesso esclusivo di nuove chiavi. Talora il cambio della serratura può essere richiesto soltanto per un doveroso aggiornamento del sistema di chiusura o riferma, troppo datato, e quindi non più sicuro.

La terza è quella che attiene all’apertura vera e propria della serratura per mancanza delle chiavi, che viene richiesta in caso di smarrimento e in concomitanza di una palese impossibilità nel reperire altre copie, sia presso parenti che colleghi o altri soggetti possessori. Com’è facilmente immaginabile, anche agli occhi un profano, quest’ultimo genere d’intervento è di fatto il più "delicato" in quanto l’atto di aprire una porta, quando effettuato da chi non ne ha diritto, è di per sé un reato. Per procedere a questo genere di aperture si rende quindi necessario, da parte del committente, esplicitare le proprie generalità e sottoscrivere in forma di autodichiarazione il proprio legale diritto ad aprire la porta in questione. Il tutto, ovviamente, in ottemperanza agli obblighi nell’ambito delle leggi che dispongono in merito al trattamento dei dati personali. Questo genere di apertura si effettua in caso di pignoramenti o sfratti giudiziari, laddove vengano meno l'aperura spontanea o la restituzione delle chiavi da parte del pignorato o dell’inquilino sfrattato. In queste specifiche circostanze sono necessari l’ordine e la presenza di un ufficiale giudiziario.

In fine, il serraturiere (apriporta), effettua progettazione ed installazione di sistemi per la pianificazione degli accessi, dalle semplici unificazioni su impianti multipli, alle più complesse "masterizzazioni" per una gestione gerarchica degli ingressi.

 

logo boschi serrature blu-2015

APERTURA PORTE PARMA E PIACENZA

347 3482141

 

Davide Boschi
Serraturiere in Parma e Piacenza
Figura professioale UNI 11557
Serraturieri e tecnici di casseforti
Qualificato e certificato ICIM - TSC 009157 - 00
ACCREDIA  PNR N°082C

 

APERTURE URGENTI E PRONTO INTERVENTO....

 


alt

 


Credo che ogni lettore abbia avuto modo di conoscere un amico, un parente o un vicino, cui è capitato lo spiacevole inconveniente di tornare a casa, magari in un pomeriggio domenicale, e non essere in grado di entrare nella propria abitazione, perché la serratura era difettosa. Altre volte purtroppo non si può entrare in casa perché la serratura è stata assoggettata ad un tentativo di scasso. In tutti questi casi ci si trova in una situazione delicata, che richiede un intervento urgente. A questo punto, si ripara in primo luogo nell'inseparabile e amatissimo smartphone, con il quale possiamo digitare su Google la voce apriporta, serrature o simili, cercando nomi e numeri di artigiani che si dichiarano disponibili ad intervenire sul posto nell'arco delle 24 ore. tanto in rete quanto sulle vecchie pagine gialle delle principali città italiane vi sono vistose promozioni di soggetti che offrono questo genere di servizio. Basta dare un'occhiata al testo di questi messaggi promozionali, per rendersi conto che l'elemento che viene maggiormente valorizzato è l'intervento urgente nell'arco delle 24 ore; quasi mai si parla di competenza, di professionalità, di correttezza ed equità nel rapporto contrattuale, che si sta' per istituire. Chi è chiuso fuori dalla porta, magari con l'intera famiglia, è preso per la gola e conta più sulla velocità dell'intervento, che su ogni altro elemento di valutazione della professionalità del soggetto che viene chiamato in causa. Ormai gli organi di informazione di massa, sia stampati, sia televisivi, hanno più volte citato casi che sfioravano l'incredibile, per quanto riguarda il comportamento di questi soggetti, che effettuano servizio di pronto intervento. Vi sono stati cosiddetti tecnici che hanno creato danni giganteschi alla porta, per cercare di aprirla, vi sono stati tecnici che hanno praticato tariffe incredibili, superiori addirittura al valore della porta che avevano aperto, vi sono stati tecnici che si sono rifiutati di iniziare il lavoro prima di ricevere un congruo anticipo in contanti. Vi sono anche stati tecnici che si sono comportati in tutti e tre i modi sopra illustrati. Purtoppo ancora oggi questa area è avvolta in un alone di mistero e di ciò profittano i sedicenti tecnici di pronto intervento, approfittano dello stato di necessità di chi chiama. Al proposito, vale la pena di rammentare che questo particolare tipo di rapporto contrattuale è governato dagli articoli 2222 e seguenti del codice civile.

 

alt

 

Anche nell'ipotesi che il tecnico che interviene sia dotato di sufficienti capacità e professionalità, egli si trova davanti ad un dubbio amletico, in merito al comportamento più appropriato da tenere. Tutti gli esperti di porte e serrature sanno benissimo che una serratura può essere aperta in modo soft, ad esempio utilizzando un grimaldello o, nel caso di una serratura a combinazione, utilizzando una particolare tecnica di manipolazione. Ma la stessa serratura può essere aperta con metodi brutali, ad esempio praticando un foro in corrispondenza del blocco del catenaccio, che permette di aprire la serratura con relativa facilità. Addirittura, sui cataloghi di alcune ditte americane specializzate si trovano degli adesivi, che possono essere applicati sulla porta di una cassaforte, protetta da serratura a combinazione. In questi adesivi è riportato il punto esatto nel quale occorre praticare un foro, per poter violare la serratura ed aprire la cassaforte. Le tecniche di apertura senza scasso e quelle con scasso hanno dei sostenitori e spesso tocca al tecnico di pronto intervento decidere quale sia la soluzione più appropriata, in funzione di una seri di parametri, che egli deve rapidamente acquisire e valutare, prima di iniziare l'intervento.

 

alt

 

Parlando con tecnici, che da decenni effettuano questo servizio, ho potuto raccogliere una incredibile varietà di aneddoti, legati proprio a questa attività, che per la sua natura presenta caratteristiche affatto insolite. Ricordo, fra i tanti aneddoti che mi sono stati riferiti, il caso del tecnico di pronto intervento che venne chiamato notte tempo per aprire 4 manette, con le quali un uomo era stato legato dalla sua compagna ai 4 capi di un letto d'ottone, ed essa non era più capace di aprire le manette! Non parliamo poi delle gentili signore, che trovandosi in difficoltà nel pagare l'intervento del serraturiere, in assenza di contanti offrivano forme di compensazione in natura.
Per saperne di più su questo tema, inquadrandolo correttamente da un punto di vista giuridico, tecnico e comportamentale, il 19 novembre 2011 a Bologna, gli esperti della ERSI contribuiranno ad approfondirlo, permettendo a tutti coloro che effettuano questa tipologia di intervento di affrontarla con una chiara visione degli aspetti affatto peculiari, che questa attività a domicilio comporta.

 

 logo boschi serrature blu-2015

APERTURA PORTE SENZA SCASSO

347 3482141

 

Davide Boschi
Serraturiere in Parma e Piacenza
Figura professioale UNI 11557
Serraturieri e tecnici di casseforti
Qualificato e certificato ICIM - TSC 009157 - 00
ACCREDIA  PNR N°082C
Ex tessera ERSI N° 169

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo utilizza Cookie. Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Informativa Cookie.