Cerca
  • Davide Boschi

CHIAVE CIFRATA e altre balle da internet

Chiavi cifrate e altre balle da internet e giornali.

Dopo aver sfatato il "Cilindro Europeo" come termine identificativo di un congegno che, a priori, avrebbe dovuto offrire maggior sicurezza di quello a doppia mappa, è venuto il momento di mettervi in guardia da un secondo accostamento di termini, altrettanto e forse anche più "insignificante" - quanto pericoloso - del primo. Si tratta di una delle ultime novità cavalcate da molti venditori ambulanti, talora anche stanziali, di serrature, allo scopo di indurvi a cambiare la vostra con "una più sicura", ovviamente offerta da loro…  Questo nuovo cavallo - di Troia - porta il nome di "Chiave Cifrata". Come già per il "cilindro europeo" (vi consiglio caldamente di leggere il link se non lo avete ancora fatto) oggi si è aggiunta al lessico dei venditori anche questa nuova definizione promozionale: "chiave cifrata"! Anche stavolta questa concordanza di termini non significa assolutamente nulla, soprattutto in rapporto al livello di sicurezza presunto o paventato. Infatti, qualsiasi chiave è "cifrata"!!! Lo è per certo nel suo intaglio, a patto che non sia soltanto una matrice grezza, e ciò a prescindere dal fatto che tale cifratura sia poi riportata, stampigliata, trascritta in codice alfanumerico sul gambo della chiave stessa o su una tessera che a qualsiasi titolo la accompagna. Ergo, chi vi propone di cambiare la vecchia serratura con una "a chiave cifrata" è molto probabile che stia tentando di rifilarvi una "sòla". Dove la sòla non è detto che stia tutta o soltanto nel prodotto, che potrebbe anche essere dignitoso, magari per il prezzo che vale realmente e per impieghi modesti, quanto piuttosto nel suo venditore, che a quanto pare non lo conosce. E se non lo conosce come fa a testarne l'efficacia per potervi fare proposte sensate?




Morale: se si vuole effettivamente incrementare la sicurezza di una serratura, sia con un aggiornamento del sistema a doppia mappa o con una conversione di tecnologia verso cilindro europeo,bisogna rivolgersi ad un serraturiere vero, un professionista; a colui che apre le serrature per mestiere e ne conosce intimamente i congegni, i limiti, i punti deboli e quelli di forza.Perché solo chi le sa aprire (non chi lo ha sentito dire) è in grado di operare sulle serrature in modo da ostacolare le temute manovre di manipolazione. Chi non le sa fare dovrebbe astenersi dal dare consigli in merito. Al link, unelenco di serraturieri italianiche potete contattare telefonicamente

1 visualizzazione

Copright 2020 Tutti i diritti risevati - Boschi Serrature di Davide Boschi - Via Ponte Ghiara 40 - 43036 Fidenza (PR)
P.I. 02755420342 - C.F. BSCDVD62T09B034

Privacy

informativa cookies